skip to Main Content

Questa ricetta è stata ideata da @FioreCucinainLiberta (www.fiorecucina.org), che ringraziamo.
Un piatto gustoso, semplice da preparare e a forte connotazione mediterranea. 

DURATA
30 minuti circa

DIFFICOLTÀ
media

Ingredienti per 4 persone

Pulite l’aglio, lasciandolo intero, lavate accuratamente le cime di rapa e i calamari e predisponete tutti gli ingredienti sul piano di lavoro.

Riempite una casseruola a bordo alto con acqua abbondante (3,5 litri circa), aggiungete il sale grosso (un cucchiaio raso e mezzo, pari a circa 35 g), coprite con un coperchio e portate ad ebollizione per successivamente cuocervi i paccheri.

In una padellina, mettete un cucchiaio d’olio, uno spicchio d’aglio e un filetto di alici, fate cuocere a fuoco medio per circa un minuto, prestando attenzione a non far bruciare l’aglio. Riducete, quindi, la fiamma, aggiungete il pangrattato e lasciate cuocere fino a quando non sarà dorato (pochi minuti), mescolando frequentemente. Una volta pronto, tenetelo da parte per usarlo successivamente.  

In una padella grande, munita di coperchio e capace di contenere agevolmente sia la pasta che il condimento, mettete un cucchiaio d’olio, uno spicchio d’aglio intero e un filetto di alici e fate cuocere a fuoco medio per circa un minuto, prestando attenzione a non far bruciare l’aglio. Aggiungete, quindi, le cime di rapa, fatele rosolare per un paio di minuti, unite ½ bicchiere d’acqua e fate cuocere con coperchio per circa 8 minuti. Una volta cotte, mettete da parte le cime di rapa e liberate la casseruola.

Nella padella utilizzata in precedenza per le cime di rapa, mettete un cucchiaio d’olio, uno spicchio d’aglio intero e un filetto di alici, fate cuocere a fuoco medio per un circa minuto, aggiungete i calamari, fateli rosolare per un paio di minuti, unite ½ bicchiere di vino bianco e ultimate la cottura dei calamari a fuoco medio.

Unite le cime di rapa ai calamari, scolate i paccheri dopo 8 minuti dall’ebollizione, tenendo da parte una tazza di acqua di cottura, e ultimate la loro cottura nella casseruola con gli altri ingredienti, aggiungendo il peperoncino e aiutandovi con l’acqua della pasta (usandone solo il necessario) per amalgamare il tutto e raggiungere la consistenza desiderata.    

Disponete, quindi, la pasta nei piatti e guarnite con una spolverata del pangrattato tostato preparato in precedenza.

Si consiglia di rimuovere l’aglio prima di servire.

Scoprite i Paccheri Biologici e tutti gli altri prodotti Libera Terra su www.liberaterra.infocube.it

Back To Top